il motorino del Succiacapre

Un parente stretto dei nittibi (di cui vi ho parlato nello scorso articolo), nostro compaesano, è il Succiacapre (Caprimulgus europaeus). Entrambe le specie hanno abitudini notturne e appartengono all’ordine dei Caprimulgiformi.

Uno dei particolari più impressionanti del Succiacapre è la sua gigantesca bocca che gli è valsa anche la sua particolare denominazione: infatti si pensava che si nutrisse del latte degli animali al pascolo dato che spesso lo si scorgeva nei pressi delle mandrie.
La realtà dei fatti non può che essere più lontana in quanto il Succiacapre si nutre di insetti (che spesso accompagnano, appunto, le mandrie). Una bocca spropositatamente grossa è un adattamento per potersi nutrire di insetti grossi, come le falene!

4642_1141884436759_5975965_n

La sua bocca da drago, però, non è la sua sola particolarità. La caratteristica che più mi fa sorridere del Succiacapre è il suo richiamo (questo in particolare l’ho trovato sul sito http://www.xeno-canto.org/ in cui si possono trovare i canti di tantissimi uccelli) che, fin dal primo momento che l’ho sentito, mi ha fatto subito pensare ad un motorino.
Avete presente i vecchi motorini tipo Ciao? Quelli che si mettevano in moto a pedali e quando scendevano troppo di giri di spegnevano emettendo un suono caratteristico?
Ecco, chi li ha progettati deve per forza aver ascoltato almeno una volta il richiamo di un Succiacapre perchè il suono è esattamente lo stesso!

trovate il canto del Succiacapre QUI, mi raccomando, ascoltatelo fino alla fine! 😛

Annunci

Informazioni su Lisa

natural sciences degree, traveller, dressmaker, LARPER, crazy italian girl

Pubblicato il 5 settembre 2013 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. Pazzesco! Io avevo il SI e faceva proprio lo stesso rumore “vrrrrrvrrrrrrvrrrrrrrrrrrrrrrrr”, dai gas, giù il gas e perfino spegnimento Frtpf! Ma non potrebbe essere che sti succiacapre negli ultimi decenni si sono ispirati loro al suono dei motorini e cambiato musica??? L’ ho sparata grossa eh …. ma non è mai successo nell’evoluzione che gli uccelli suonassero altre canzoni? Cantano da sempre lo stesso ritornello???

    • Sicuramente ogni specie ha canti specie-specifici per il semplice fatto che attirare femmine/tenere lontani maschi di altre specie non servirebbe a nulla! Poi che si evolvano sicuramente, ma i motorini sicuramente esistono da troppo poco tempo perché il succiacapre abbia potuto imitarli! 😉
      Discorso diverso per l’uccello lira (cerca uno dei primi post) che imita i suoni dell’ambiente in cui vive per attirare la femmina: imita anche le motoseghe!

  2. Ma dai simpaticissimo.. alla fine del file audio si è… spento! 😀
    dirò che nella mia ignoranza se l’avessi sentito in giro avrei quasi detto che fosse una rana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: